Mettiamo Radici

“Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi tu vinci” – Mahatma Gandhi

Alla ricerca di un nemico.

Il 17 Settembre i Casalesi hanno ucciso 7 persone.

Di questi 7, 1 italiano, 6 ghanesi.

In un momento di difficoltà, quello della sentenza definitiva nel processo contro i capi del clan, i Casalesi sanno che nella lotta contro lo Stato stanno perdendo. Non solo perchè hanno ricevuto numerose condanne definitive, sequestri di beni. Stanno perdendo perchè ormai la gente li identifica come criminali, non come coloro che semplicemente “controllano il territorio”. Sono diventati, stanno diventando criminali, alla stregua dei ladri di polli, solo che loro sono ladri di vite. Lottare contro lo Stato diventa difficile. Allora hanno bisogno di un nuovo nemico. Un nemico che permetta loro di intercettare di nuovo i sentimenti della gente, di far vedere che “loro sì, loro lo controllano il territorio, mica come lo Stato”. Lo Stato non ha i mezzi per mettere al muro gli spacciatori del luogo.

I casalesi uccidono 6 ghanesi. I 6 ghanesi diventano automaticamente degli spacciatori. Sono stati uccisi per non aver pagato una tangente. I ghanesi sono spacciatori e appestano le strade di Castelvolturno. La Camorra dimostra di esserci sul territorio, e cerca un nuovo nemico comune, una lotta con cui la gente possa trovare punti di incontro. Se quella con lo Stato è in questo momento una lotta perdente, quella contro gli stranieri, soprattutto in questo momento in Italia, è una lotta molto facile. I camorristi vogliono usare gli stranieri come grimaldello per tornare a controllare “psicologicamente” il territorio.

Utima nota: pare proprio che i 6 ghanesi non fossero spacciatori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: